recensioni


KINKS


Inventori, probabilmente, del concept-album, nonché autori controcorrente del beat anni ’60, i Kinks, iniziarono la loro carriera con alcuni brani, acavallo fra il 1964 e il 1965, nei quali i riff chitarristici hanno conosciuto non pochi epigoni.


You Really Got Me, in un certo senso, anticipa molti stilemi musicali, quali l’hard-rock, ma anche il punk, poiché, insita nella loro natura, era la tendenza all’essere controcorrente. Del 1965 è la più composta Set Me Free.


La loro carriera segue così un punto di svolta, optando per un musiche più melodiche, ma anche più meditate.


Così, eccoli autori di album concettuali, musicalmente più lineari, che affrontano importanti tematiche sociali.


Notevole la loro influenza, almeno per quanto attiene il punto di vista delle idee, mentre, dal lato musicale, specialmente i primi Talking Heads saranno debitori della band inglese.


DISCOGRAFIA


· The Kinks (1964) ** ½



Home